LoVeLy TwInS

Un forum dedicato a gemelli Kaulitz e ovviamente alla loro band!!
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Amore Impossibile parte 5

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
ixa90

avatar

Numero di messaggi : 41
Età : 27
Data d'iscrizione : 16.10.07

MessaggioTitolo: Amore Impossibile parte 5   Sab Ott 20, 2007 5:19 pm

Scese dalla macchina senza farsi notare, nascondeva quel arma come se fosse il suo tesoro più prezioso. Se doveva finire, allora sarebbe finita a modo suo.
Entrato in camera, si era tolto la gacchetta e slacciato i pantaloni. Le scarpe erano volate chi sa dove. Si stava dirigendo in bagno, quando qualcuno bussò alla porta. Il moro quando andò ad aprire, rimase freddo alla vista di quella ragazza. Bionda, non molto alta, occhi blu cobalto. Decisamente bella.
-So benissimo che mi odi. Ma so anche di chi sei innamorato! Vorrei proporti un patto.-
-Che genere di patto? E poi chi ti dice che io ti creda o ti faccia entrare?-
-Perché vedi, io so qual è il suo punto debole, e soprattutto come fargliela pagare.-
-Non so di chi tu stia parlando!-
-Ti rinfresco la memoria. È alto quasi quanto te. Due occhi color nocciola. Biondo, con dei lunghi rasta. Devo dirti qualcosa d’altro?-
Il moro alzò un sopracciglio, si fece da parte, permettendo alla ragazza di entrare. Chiuse la porta dietro di se.
***
Tom non era sicuro che il ragazzo uscito fosse lui, lo stava cercando tra la folla, nessuno sapeva niente, nessuno lo aveva visto.
-Se ne andato. È uscito sbattendo la porta. Sembrava sconvolto. Che hai combinato?-
-Andreas! Mi hai fatto prendere un colpo! Io non ho combinato niente, non centro con questa storia. E poi, non stavo mica cercando Bill.-
-Allora perché ti interessa tanto sapere chi è uscito poco fa?-
-Beh, perché… io… cioè… ho sentito la porta sbattere e così mi sono chiesto chi era stato!-
Il biondino alzò un sopracciglio, il rastaro si strofinava il retro dell’orecchio. Andreas sorrise e indicò la porta con un gesto della testa. Tom lo salutò e uscì. La macchina che aveva riportato Bill in albergo lo stava aspettando fuori. Tom salutò l’autista, non che guardia del corpo di Bill.
Fece un cenno di saluto con la testa. Salendo nel sedile posteriore, mise la mano sullo schienale per aiutarsi ad entrare in macchina. Sedendosi, si accorse che la mano era sporca di nero. Girandosi per controllare, il “poggia testa” era sporco di nero in alcune parti…
-Come mai è sporco qui?-
-Tuo fratello, mentre piangeva si sarà appoggiato. Il trucco sarà colato!-
-Ah… ok. Come scusa? Piangeva?-
-Si… e anche parecchio!-
Una stretta allo stomaco, in seguito una sensazione odiosa! Il senso di colpa è orribile! Soprattutto per lui.
-Vai in albergo per raggiungerlo?-
-No… vorrei solo riposare.- così dicendo, chiuse gli occhi ripensando a quanto fosse idiota.
Arrivato in albergo, passò vicino alla camera del fratello. Ci passò di fronte, come se non esistesse, fermandosi qualche passo dopo. Sospirò, si avvicinò alla porta, voleva aprirla, era un continuo avvicinarsi ed allontanarsi. Si avvicinò definitivamente, ma nel momento in cui stava per bussare, si fermò. Non riusciva a chiedergli scusa. Ad essere sincero con lui, aveva paura di aprirsi completamente. Lo sentiva, stava come morendo. Si appoggiò con la fronte alla porta. Qualcosa lo attirò, dei rumori strani provenienti dalla camera. Non aveva la benché minima idea di che cosa fosse. Lo sguardo si fece serio e la bocca si schiuse, il corpo si allontanò spontaneamente, riconoscendo un solo e distino gemito, proveniente dal fratello, provocato da qualcuno che non era lui. Abbassando lo sguardo a terra, si diresse in camera sua. Chiudendosi la porta alle spalle.
Si tolse la maglietta, prendendo il cellulare. Sapeva benissimo che se lo avrebbe chiamato, qualsiasi cosa stesse facendo l’avrebbe interrotta per rispondere. Così fece il suo numero…
…Messaggio gratuito, il cliente da lei chiamato non è al momento raggiungibile, riprovi più tardi. Grzie…
Spento… non poteva averlo spento!
…Messaggio gratuito, il cliente da lei chiamato non è al momento raggiungibile, riprovi più tardi. Grzie…
-in raggiungibile un CAZZO!!!- Perché era terribilmente nervoso? Che gliene fregava a lui se suo fratello stava facendo quello che stava facendo? Così decise di chiamare Roxie, la sua amichetta. Non voleva farci niente con lei, voleva solo sfogarsi, era stanco, e si sentiva decisamente troppo in colpa!
…Messaggio gratuito, il cliente da lei chiamato non è al momento raggiungibile, riprovi più tardi. Grzie…
Si alzò in piedi, si stava incazzando! Scaraventò il cellulare vicino al televisore, che prese di striscio, non gliene fregava se si era rotto, ne aveva un altro. Quello che gli fregava era che suo fratello era tra le braccia di qualcun altro! E lui se ne stava lì, non poteva fare niente per impedire che ciò accadesse? No, in quel momento doveva solo aspettare che si facesse giorno, e allora si che avrebbe fatto a pezzi chiunque fosse uscito da quella camera!
***
La sveglia fece le 9.00… Roxie non era passata quella mattina, che doveva pensare? Ora mai non gliene fregava più niente. Si alzò dal letto e vestendosi il più veloce possibile, uscì dalla camera, dirigendosi in quella del fratello. Stava per raggiungere la porta, quando quella si aprì da sola, e una bella biondina fece la sua comparsa, chiudendosi la porta alle spalle. Era lei quindi, che ieri sera stava nella camera con Bill! La cosa inizialmente non lo toccò, se non fosse per il fatto che la ragazza aveva una maglietta di Bill, precisamente la prima che Tom gli aveva regalato. Perché la indossava lei?
-Sei stato crudele…-
-Non sono affari che ti riguardano…-
-No… non parlavo di quello! Sei stato crudele a non farmi conoscere tuo fratello!-
-Perché?-
-Dovresti saperlo! Scopa divinamente! Ciao bel biondino!-
Quella frase, era stata una pugnalata in pieno petto! Aveva osato toccare lui. Roxie sapeva benissimo che cosa fosse Bill, per lui. E odiava se qualcuno lo toccava troppo.
-Perché indossi quella maglietta?-
-Me la regalata lui. Ha detto che odiava questa maglietta, con tutto se stesso. Gli faceva schifo vederla in camera sua, così me la regalata.-
Quella era un’altra pugnalata! Peggio di quella di prima. lo odiava così tanto?
Tom entrò nella camera, bisognava farla finita.
In quel momento Bill uscì dal bagno. Improvvisamente, Tom, si era dimenticato tutto quello che doveva dire al fratello. Bill se ne stava lì, in piedi. I pantaloni slacciati facevano intravedere i boxer neri. La maglietta era invisibile, teoricamente nemmeno la portava la maglietta in quel momento. Una sigaretta accesa penzolava dalla sua bocca, con il portacenere in una mano. Gli occhi erano stati truccati pesantemente, anche se si poteva benissimo intravedere il gonfiore. Il moro poggiò il posacenere vicino alla pistola, che Tom non aveva nemmeno notato.
Le labbra del rastaro si erano schiuse, e guardava il fratello con un velo di desiderio negli occhi, celato dalla rabbia e dalla gelosia.
-Sei qui per qualcosa in particolare?-
-Sei stato a letto con Roxie?-
-Non ho idea di come si chiami. Non me lo ha detto, era solo curiosa di sapere se ero bravo come te!-
-Il giudizio finale?-
-Non me lo ha detto.-
-Beh… la prossima volta che ci vediamo glielo chiederò! E se dice che sei più bravo tu, le farò cambiare idea! Con lei è stupendo fare l’amore.-
Bill smise immediatamente di fare quello che stava facendo, alzò gli occhi fissando il muro, dedusse dai passi del fratello che stesse per andarsene. Prese la pistola spegnendo la sigaretta, si girò e tentando di tenere la mano ferma disse: -Dove cazzo credi di andare?- Tom si fermò appena sentì un rumore sospetto, non aveva idea di che cosa fosse, ma non gli piaceva per niente.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Amore Impossibile parte 5
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Il Vostro Primo Amore
» call of warhammer
» Le più belle canzoni d'amore rock/metal
» Segno del mese Capricorno
» Copertura quantum: come funziona?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LoVeLy TwInS :: Fanfiction :: Gemelli Kaulitz-
Andare verso: